Il Portale

In linea con altri portali di carattere nazionale sulla storia familiare, promossi in numerosi paesi, il Portale degli Antenati nasce dall’esigenza di rendere disponibile on line l’enorme patrimonio documentario degli atti di stato civile esistente negli archivi di Stato italiano, indispensabili per condurre ricerche anagrafiche e genealogiche.

La digitalizzazione degli stati civili e la loro pubblicazione nel Portale Antenati è resa possibile dall’accordo siglato nel giugno 2011 fra la Direzione generale degli Archivi del Ministero per i beni e le attività culturali e Family Search, braccio operativo della Genealogical Society of Utah (Società genealogica dello Utah). Family Search provvede, in collaborazione con i singoli archivi di Stato, a realizzare la riproduzione digitale dei registri di stato civile.

Nel corso degli anni il Portale si è accresciuto di milioni di immagini diventando una risorsa fondamentale per quanti intendono affrontare ricerche della storia delle famiglie e delle persone, ma anche di demografia storica e storia sociale in senso lato.

Nel 2018 è stata realizzata una nuova versione del sito web arricchita di nuovi servizi, di ausili alla ricerca e di nuovi contenuti multimediali.

Ultimo aggiornamento: 09/10/2018