Glossario

Fonti

Paola Carucci, Le fonti archivistiche: ordinamento e conservazione, Roma, 1983.
Glossario di termini associati alle regole generali, in ISAD(G): General International Standard Archival Description, traduzione italiana pubblicata in «Rassegna degli Archivi di Stato», LXIII (2003), 1.
Lorenzo Caratti di Valtrei, Manuale di Genealogia, profilo, fonti, metodologie, Roma, 2004.

 

A B C D E F G I L M P Q R S T U V
There are 7 names in this directory beginning with the letter R.
Rapporto geneaologico
È il collegamento che intercorre fra due soggetti genealogici e può essere di filiazione, di fratellanza o di matrimonio.
Regesto
Riassunto più o meno esteso del contenuto di un singolo documento, nel quale si riportano gli elementi indispensabili per riconoscerlo: data topica e cronica, nome dell’autore e del destinatario, nomi delle parti in causa, oggetto dell’atto.
Registro
Unità archivistica costituita da un insieme di fogli rilegati. Nel registro vengono trascritti o registrati per esteso o per sunto documenti e minute di documenti, ovvero vengono effettuate trascrizioni, registrazioni e annotazioni costitutive dell'atto giuridico. Spesso si usa impropriamente l'espressione volume come sinonimo di registro.
Renitente
Cittadino maschio che non si presenta all’autorità preposta all’arruolamento. La renitenza era considerata reato perseguibile e per questo annotata sui registri della leva. Il reato viene prescritto (decorsi cinque anni dal proscioglimento per età) dal DPR 14 febbraio 1964, n.237. Anche l’estinzione del reato viene annotata sui registri.
Riformato
Cittadino maschio non arruolabile.
Rubrica
Registro con i margini scalettati e contraddistinti con lettere dell’alfabeto, o schedario, su cui si registrano per materie, per nomi di enti o di persone o di luoghi, disposti in ordine alfabetico, i singoli documenti o le pratiche in base al loro contenuto: il documento o la pratica sarà richiamato in tutte le voci cui può essere riferito il contenuto.
Ruolo matricolare
Documento che riporta in sintesi per ogni arruolato il numero di matricola, i dati personali ( maternità, paternità, statura, tratti somatici, professione, alfabetizzazione, comune di nascita ) e le informazioni sul servizio militare prestato ( promozioni, servizi speciali, campagne di guerra, azioni di merito, decorazioni, encomi) fino al congedo. Presso gli Archivi di Stato i documenti ( fogli e ruoli matricolari) riguardano perlopiù soldati semplici e sottufficiali.

Ultimo aggiornamento: 09/10/2018