Archivio di Stato di Bologna

IT-BO0514

Stato dell'indicizzazione

Prevista

Stato civile

L’Archivio di Stato di Bologna conserva gli esemplari degli atti prodotti dallo Stato civile del Dipartimento del Reno (dal 1806 al 1815, con precedenti del 1805 per il cantone di Budrio), che effettuava le trascrizioni di nascite, matrimoni e morti in duplice copia. I documenti pervenuti all’Archivio di Stato di Bologna costituiscono la copia corredata di allegati e depositata annualmente presso la Cancelleria della Corte di giustizia civile e criminale. Per il periodo 1866-1899, l’Archivio di Stato di Bologna conserva inoltre gli esemplari dei registri di nascita, cittadinanza, matrimonio e morte dello Stato civile del Comune di Bologna, nella copia depositata presso la Cancelleria del Tribunale, comprensiva anche degli allegati.

Liste di leva

L’Archivio di Stato di Bologna conserva la documentazione prodotta dal Consiglio distrettuale di leva per il periodo napoleonico (1802-1814), che comprende tra gli altri registri e liste di leva, con i relativi indici. Con riferimento alle classi di nascita dei chiamati alla visita di leva, conserva inoltre le liste di leva e talvolta anche i registri sommari dei Consigli di leva nonché altri registri prodotti dagli Uffici circondariali di leva di Bologna (1839-1948), Cento (1887-1910), Cesena (1839-1870), Faenza (1839-1879), Forlì (1839-1870), Imola, Lugo, Ravenna (1839-1879), Rimini (1839-1870), Rocca San Casciano (1839-1879) e Vergato (1839-1884).

Fogli e ruoli matricolari

La documentazione conservata presso l’Archivio di Stato di Bologna e prodotta dal Distretto militare di Bologna è costituita dai ruoli matricolari relativi al distretto per le classi di nascita dal 1862 al 1945 (con antecedenti dal 1857); frammisti ai ruoli di Bologna, si conservano quelli di Ravenna per gli anni 1876, 1879-1893 e 1921-1932. L’Archivio di Stato di Bologna conserva inoltre i ruoli matricolari prodotti dal Distretto militare di Ferrara (1876-1945). Oltre ai registri dei ruoli, per entrambi i fondi si conservano inoltre le rubriche alfabetiche delle matricole.

Patrimonio archivistico