Read family stories

Documentando racconti familiari

Documentando racconti familiari

300 years a Tomassi

300 years a Tomassi

Dalla Sicilia agli USA: il sogno americano infranto di una famiglia vallelunghese!

Dalla Sicilia agli USA: il sogno americano infranto di una famiglia vallelunghese!

Luce abbagliante, profumo di gelsomino e l’Etna sullo sfondo…

Luce abbagliante, profumo di gelsomino e l’Etna sullo sfondo…

The Tragic life of Erminia Imbriano From the Spanish Flu to Covid-19

The Tragic life of Erminia Imbriano From the Spanish Flu to Covid-19

Io sono un po’ di voi

Io sono un po’ di voi

The stories

These are the stories sent to us by the Ancestors Portal users:

I miei discendenti: anello di congiunzione tra passato, presente e futuro di Lucia Cupo-Doll (Kaiserslautern, Germania)

L’uomo dai baffi neri di Roberto Bruno (Latina)

Documentando racconti familiari di Saverio Cecconi (Prato)

The Tragic life of Erminia Imbriano From the Spanish Flu to Covid-19 di Stephanie Herminia Gioino Hartl (New Jersey)

300 years a Tomassi di John Tomassi (Stoccarda, Germania)

Io sono un pò di voi di Patrizia Mantovani (Poggio Rusco, Mantova)

Luce abbagliante, profumo di gelsomino e l’Etna sullo sfondo… di Maria Scopelliti (Dalmine, Bergamo)

Era mia nonno di Roberta Monteleone (Civita Castellana)

Dalla Sicilia agli USA: il sogno americano infranto di una famiglia vallelunghese! di Francesco Novara (Sommariva Perno, Cuneo)

I Malosto: una storia, tante famiglie di Antonella Malosto (Bovolone, Verona)

Patrizi di Bellegra – Dalla vita contadina ad impiegati romani ed ecclesiastici di Curia di Davide Bracale (Roma)

Chiudere il cerchio e ritrovarsi in 120 grazie al Portale sugli Antenati di Flavia Pizziolo (Roma)

La famiglia Kohler di Luigi Kohler (Napoli)

Famiglia Landri – La vecchia fattoria di Cicero Landri (Alfenas, Minas Gerais, Brasile)

Quando Storia e Genealogia si incontrano di Riccardo De Rosa (Milano)

La quinta linea dell’albero genealogico: i Balestra di Jorge Ignacio Barros (Goya, Argentina)

La scoperta della sorella perduta di Anthony Minichiello (Tallahassee, Florida)

La famiglia Leonardi da Atina (Italia) a Parigi attraverso l’Algeria di Isabelle de Leonardi-Sauval (Parigi, Francia)

Histoire da ma famille maternelle Simonutti – Iop di Marie-Noëlle Ieva-Abot (L’Haÿ-les-Roses, Valle della Marna, Francia)

L’acqua limacciosa della memoria di Bruna Ponzo (Roma)

Da Tursi, Italia a Pergamino, Argentina di Ulises Lanza (Pergamino, Argentina)

Il dilettante appassionato di Riccardo Ribacchi (Roma)

Storia della famiglia Grandi di Mauro Grandi (Roma)

La storia di Antonino Miuccio di Antonino Miuccio (Milano)

La scatola delle meraviglie di Francesca Chierici (Parma)

Erminia y Alberto di Marcela Patricia Pol (Buenos Aires, Argentina)

Um ilustre desconhecido di Gilmar Galluccio (Americana, San Paolo, Brasile)

Due famiglie italo-argentine di Marcela Fasanelli (Buenos Aires, Argentina)

La ricerca genealogica dinamica. Tra monti, colline, antichi sentieri e percorsi di carte di Giovanni Fiesoli (Legri)

I miei spiriti di Gerardina Di Cunzolo (Salerno)

Identità di Giuseppe Pavone (Roma)

I miei avi padovani di Allan Pietri (Brasile)

14 gennaio 1815, Scilla di Silvana Rechichi, (Sydney, Australia)

Storia della famiglia Aldieri di Giancarlo Aldieri (Milano)

Di Padre in figlio di Vincenzo Palleschi (Pisa)

Quella medaglia al petto di un antenato di Stefano Bosio (Bolzano)

Marshal Bitencourt Street 11 di Antonio Claudio Frega (Brasile)

Mani nelle radici: l’inizio del mio viaggio nella genealogia familiare di Pasquale Prudente (Canosa di Puglia)

Un Gabusi del Cinquecento: all’origine, le pertiche di Igor Gabusi (Flero)

Una folla di vite trascorse di Stefania Matarrese (Roma)

La nonna dai capelli rossi di Giuseppe Amoroso (Londra, Inghilterra)

Viaggio nel passato: la scoperta dei miei antenati di Christian Luzi (Pesaro e Urbino)

Il filo conduttore della mia famiglia, la ferrovia adriatica di Flavia Pizziolo (Roma)

Un viaggio nel tempo, cercando le mie radici di Antonio Carullo (Osimo)

Riscoprire il passato per ricongiungersi al presente di Silvana Echevarria (Uruguay)

Perché mi chiamo così? La ricerca di un genealogista appassionato di Cosimo Lafuenti (Dipartimento di Scienze Biomediche – Polo Vallisneri, Università di Padova).